Prodotti per l’igiene

Acquistare un prodotto per la cura del corpo significa essere sempre certi che il prodotto non alteri la composizione della pelle; i detergenti devono semplicemente solubilizzare sporco e grasso quel tanto che basta per essere puliti senza intaccare il naturale equilibrio fisiologico.

I prodotti per l’igiene della pelle del corpo, in cui si mischiano sebo, sudore, germi, batteri e polvere, devono mantenere il pH acido naturale (variabilmente pH 5, pH 5,5 e pH 6) dell’epidermide senza irritare, infiammare, arrossare e fare sentire la pelle tirare. Quindi bisogna evitare quei prodotti detergenti per il corpo con formulazioni inadeguate perché troppo aggressive a favore di prodotti per la pulizia del corpo con buone capacità emollienti e idratanti, che rispettano l’attività naturale svolta dai follicoli pilosebacei e il film idro-lipidico che ha funzione difensiva e protettiva verso qualsiasi agente esterno dannoso.

Quando si fa il bagno o la doccia sono ottimi gli accessori per il bagno, meglio se in loofah o sisal, quali spugne per il corpo, guanti per il corpo, manopole per il corpo, strisce lavaschiena, spazzole per la schiena: si favorisce l’effetto peeling per eliminare più in profondità le cellule morte dell’epidermide, il massaggio riattiva la microcircolazione e favorisce il relax psicofisico.

Prodotti per l’igiene del corpo

Il sapone e i suoi derivati sono composti per lo più da sali alcalini di acidi grassi. L’alcalinità deve essere controllata per non danneggiare la pelle del corpo. Poiché i tensioattivi anionici tendono a influenzare il corretto pH della pelle, per affrontare qualsiasi problema di pelle grassa, pelle secca, pelle sensibile e pelle impura, occorre adottare prodotti per l’igiene del corpo appositamente studiati e differenziati per pulire e disinfettare la pelle in tutta sicurezza.
Dopo avere impiegato un prodotto detergente è consigliabile applicare un velo di prodotto per il corpo idratante, emolliente e restituivo per evitare antiestetiche desquamazioni.

I principali tipi di prodotti per l’igiene del corpo sono:

saponi e saponette solidi;
sapone non sapone (con tensioattivi poco aggressivi, cere, polisaccaridi, sostanze emollienti e umettanti);
saponi liquidi con o senza dispenser (evitano di lasciare incautamente le saponette esposte all’aria sul portasapone);
mousse detergenti per il corpo (con consistenza spumosa e leggera);
gel detergenti per il corpo (con consistenza colloidale allo stato semisolido o gelatinoso);
bagnoschiuma;
bagnodoccia;
docciaschiuma;
perle da bagno (piccole sfere contenenti bagnoschiuma che si sciolgono a contatto con l’acqua);
sali da bagno;
amido da bagno;
esfolianti per il corpo, gommage per il corpo, scrub per il corpo, peeling per il corpo (servono a rimuovere lo strato più superficiale di cellule morte. Possono essere ad azione meccanica, chimica o combinata. Gli esfolianti ad azione meccanica includono elementi abrasivi naturali, come microgranuli di sali marini o noccioli di frutta sminuzzati, o chimici. Gli esfolianti ad azione chimica contengono agenti chimici quali acido glicolico, acido salicilico, acidi derivati dalla frutta. Gli esfolianti ad azione combinata uniscono gli ingredienti sia degli esfolianti meccanici che chimici);
maschere per il corpo e impacchi per il corpo (sostanze pastose da applicare su parti del corpo e lasciare in posa perché esplichino la loro efficacia);
salviette detergenti per il corpo da borsetta e da viaggio (per rinfrescarsi in qualsiasi momento della giornata ovunque ci si trovi).

Prodotti per l’igiene intima

I prodotti dedicati all’igiene intima non devono provocare processi infiammatori, irritazioni e allergie all’apparato genitale.
L’apparato genitale femminile è più esposto a pericoli derivanti da un’igiene scorretta rispetto all’apparato genitale maschile.
La vagina, in particolare, è dislocata tra l’apparato genitale femminile esterno e interno e, tra le altre cose, svolge funzione difensiva contro tutti i microrganismi aggressori. Per salvaguardare le difese strutturali (es. l’elasticità e la resistenza della mucosa) e le difese chimiche (es. l’acidità ambientale prodotta dal bacillo di Doderlein), i prodotti per l’igiene intima devono essere formulati con sostanze ad alto potere detergente, che mantengano inalterata l’acidità fisiologica dell’ambiente, e con elementi deodoranti e profumati ipoallergenici che donino senso di freschezza.

I prodotti migliori per l’igiene intima femminile sono quelli a ridotto contenuto di sali alcalini, il che escluderebbe l’uso di panetti di sapone solido e della maggior parte dei saponi liquidi che si acquistano al supermercato.
Inoltre, a ogni età o fase di vita (infanzia, pubertà, gravidanza, menopausa) andrebbe associato un diverso detergente intimo.

I principali tipi di prodotti per l’igiene intima sono:

• saponi e saponette solidi;
• saponi liquidi con o senza dispenser (evitano di lasciare incautamente le saponette esposte all’aria sul portasapone);
• mousse intime (con consistenza spumosa e leggera);
• gel intimi (con consistenza colloidale allo stato semisolido o gelatinoso);
• salviette detergenti intime da borsetta e da viaggio (per rinfrescarsi in qualsiasi momento della giornata ovunque ci si trovi).